Foeniculum vulgaris (Mill.) Gaertn.

Della famiglia delle Ombrellifere, il finocchio selvatico è una pianta erbacea annuale, molto rustica, di facile coltivazione e che predilige posizioni soleggiate. Si utilizzano le foglie ed il fusto, molto aromatici, per insaporire pietanze a base di carne o pesce, mentre i semi sono molto apprezzati nella preparazione di insalate. Con i semi si possono inoltre preparare ottimi infusi e tisane, che sono un vero toccasana per problematiche legate alla sensazione di gonfiore allo stomaco. Il profumo del finocchio, molto gradevole e caratteristico, si avverte sin dalle prime fasi di crescita della pianta.